Riqualificazione Ecocentro

I lavori di riqualificazione dell’Ecocentro sono ultimati.

Tutti i cassoni delle varie tipologie di rifiuti sono definitivamente posizionati sulla nuova piattaforma, ed il conferimento può avvenire unicamente accedendo alla rampa di nuova realizzazione.

L’accesso all’ecocentro verrà consentito unicamente tramite la CRS (Carta regionale dei servizi) dei soli residenti.

Brochure-Informativa-ECOCENTRO

Avviso 4

I lavori relativi alla ristrutturazione dell’Ecocentro stanno volgendo al termine, mancano ormai solo alcuni lavori di rifinitura.

A partire da lunedì 8 aprile, a seguito del ricollocamento sotto le tettoie degli appositi contenitori e cassonetti, sarà nuovamente possibile il conferimento dei seguenti rifiuti:
– Olio minerale e vegetale
– Televisori e monitor
– Piccoli elettrodomestici
– Batterie, pile, toner ed affini
– Vernici
– Farmaci
– Lampadine e neon

A partire da giovedì 11 aprile tutti i cassoni delle varie tipologie di rifiuti, compreso il cassone delle plastiche dure, verranno definitivamente posizionati sulla nuova piattaforma, ed il conferimento potrà avvenire unicamente accedendo alla rampa di nuova realizzazione.

Nella settimana successiva verrà posizionata la nuova struttura dedicata alla guardiania. Nei giorni di mercoledì e giovedì della stessa settimana verranno eseguiti i lavori definitivi di asfaltatura, di conseguenza, giovedì pomeriggio l’ecocentro rimarrà chiuso. Qualora il meteo non lo permettesse, i lavori di asfaltatura slitteranno di una settimana.

I M P O R T A N T E
Una volta ultimati tutti i lavori, l’accesso all’ecocentro verrà consentito unicamente tramite la CRS (Carta regionale dei servizi) dei soli residenti.

Avviso 3

I lavori relativi alla parte orientale dell’Ecocentro (angolo vie Rembrandt/Fattori) sono in fase di ultimazione. Per la ristrutturazione della tettoia esistente, nonché per la costruzione della nuova tettoia e della nuova guardiola, si rende necessaria la temporanea sospensione del conferimento di alcune tipologie di rifiuti.
A partire da questa settimana e per le prossime 3 settimane non sarà possibile conferire i seguenti rifiuti:
  • Olio minerale e vegetale
  • Televisori e monitor
  • Piccoli elettrodomestici
  • Batterie, pile, toner ed affini
  • Vernici
  • Farmaci
  • Lampadine e neon
La raccolta/stoccaggio dei tipi di rifiuti sopraelencati non potrà essere effettuata presso il centro di raccolta di Furato, in quanto, per questa tipologia di rifiuti viene richiesta una specifica autorizzazione provinciale ed appositi spazi coperti.

Data la situazione temporanea e comunque limitata nel tempo si chiede la massima collaborazione da parte dei Cittadini e si confida in un atteggiamento costruttivo e tollerante al fine di evitare spiacevoli ed alquanto inutili discussioni col personale addetto alla gestione dell’Ecocentro.

 

Avviso 2

In data 20 dicembre 2018 si è conclusa una prima fase dei lavori di riqualificazione dell’Ecocentro di Inveruno che ha interessato la parte occidentale. I lavori relativi alla seconda fase che interesserà la parte orientale (attuale ingresso), avranno inizio a partire dal 21 gennaio e avranno una durata stimata di circa 2 mesi.

Durante questo periodo l’accesso all’Ecocentro verrà spostato verso ovest, come da piantina seguente.

In questa fase i cassoni verranno posizionati nell’area che, una volta ultimata la riqualificazione, sarà quella destinata alle imprese addette alla movimentazione e svuotamento dei cassoni stessi. Questa soluzione eviterà lo spostamento di altri cassoni a Furato, dove, per il momento, rimarrà posizionato il solo cassone delle “plastiche dure” in attesa del termine dei lavori. L’accesso ai cassoni avverrà direttamente dal piano campagna e, per facilitare il conferimento nei cassoni con le sponde alte, gli stessi verranno lasciati con le porte aperte.

Per i tipi di rifiuti posizionati sotto l’attuale tettoia, (oli, batterie, vernici, etc) ci si dovrà rivolgere al personale addetto, in quanto, il conferimento avverrà da via Rembrandt su richiesta.

Il centro di raccolta di Furato continuerà ad essere operativo con i seguenti orari:

  • Lunedì 14.00 – 17.00
  • Mercoledì 14.00 – 17.00
  • Sabato 10.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00

L’Ecocentro di Inveruno manterrà gli orari già in vigore. Durante tutto il periodo dei lavori verrà limitato l’accesso a poche autovetture alla volta.

 

Avviso 1

In data 18 ottobre 2018 avranno inizio i lavori per la Riqualificazione dell’Ecocentro di Inveruno.

Tali lavori saranno suddivisi in due macro fasi:
– la prima interesserà l’area occidentale (attuale uscita) e avrà una durata di circa 2 mesi
– la seconda, di pari durata, interesserà l’area orientale (attuale ingresso).

La possibilità di conferimento di alcuni tipi di rifiuti, per causa di forza maggiore, subirà nel tempo alcune restrizioni, che saranno di volta in volta rese note per tempo con apposite informative.
Durante questo periodo la disposizione dei cassoni interna all’ecocentro subirà una differente collocazione in quanto verranno concentrati in un minor spazio.
Alcuni tipi di rifiuti non potranno essere conferiti ad Inveruno, di conseguenza, verrà temporaneamente potenziato il centro di raccolta di Furato sia in termini di cassoni che di orari di apertura.
In un primo momento verrà spostato a Furato il solo cassone delle “plastiche dure”, mentre il verde e le ramaglie continueranno ad essere raccolti ad Inveruno, non più su terra, ma in due cassoni che verranno posizionati a fianco della rampa esistente.

Il centro di raccolta di Furato osserverà i seguenti nuovi orari:

  • Lunedì 14.00 – 17.00
  • Mercoledì 14.00 – 17.00
  • Sabato 10.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00

L’ecocentro di Inveruno manterrà gli orari già in vigore.

Durante tutto il periodo dei lavori verrà consentito l’accesso alle sole autovetture.

In questo periodo di potenziale disagio, si confida nell’atteggiamento costruttivo e tollerante della cittadinanza in vista di un sensibile miglioramento del servizio in un prossimo futuro.

La tavola progettuale della nuova configurazione dell’Ecocentro dopo i lavori di riqualificazione è scaricabile dal sito www.consorzionavigli.it nella sezione dedicata al comune di Inveruno.

Il costo della riqualificazione è coperto per 2/3 circa dagli introiti TARI accantonati negli anni 2016/17 e da fondi propri del Comune del 2018.

Si ricorda inoltre che è attivo il servizio di comunicazione tramite WhatsApp per ricevere notizie e  informazioni in tempo reale. Per l’attivazione è sufficiente memorizzare il seguente N° 393 8663302 e inviare il messaggio “Inveruno news ON” tramite WhatsApp.

Torna all'inizio dei contenuti