IMU

L’IMU (Imposta Municipale Unica), che ha sostituito l’imposta comunale sugli immobili (ICI), è dovuta per il possesso di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli. L’imposta si calcola applicando alla base imponibile, costituita dal valore dell’immobile determinato nei modi previsti dalla legge, l’aliquota stabilita per la particolare fattispecie.

Entro il 16 giugno 2020 dovrà essere versato l’acconto dell’IMU (pari al 50% di quanto versato per l’IMU e Tasi nell’anno 2029)

N.B. LA TASI E’ STATA ABOLITA

ALIQUOTE 2020

ALIQUOTA 6 ‰

ABITAZIONI PRINCIPALI DI CATEGORIA A8 E RELATIVE PERTINENZE

ABITAZIONI (CAT. DA A2 AD A7) E RELATIVE PERTINENZE CONCESSE IN USO GRATUITO A PARENTI DI 1° GRADO (GENITORI/FIGLI O SUOCERI/GENERO/NUORA)

ALIQUOTA 10,6 ‰

IMMOBILI INDUSTRIALI E COMMERCIALI DI CAT. D (escluso D10) di proprietà di Imprese – PERSONE GIURIDICHE

ALIQUOTA  9 ‰

IMMOBILI INDUSTRIALI E COMMERCIALI DI CAT. D (escluso D10) di proprietà di PERSONE FISICHE

ALIQUOTA  10 ‰

Tutti ALTRI FABBRICATI di categoria A, B e C

ALIQUOTA  9 ‰

TERRENI AGRICOLI e AREE FABBRICABILI

ALIQUOTA  1 ‰

FABBRICATI DELLE IMPRESE COSTRUTTRICI DESTINATI ALLA VENDITA (IMMOBILI MERCE);
FABBRICATI RURALI STRUMENTALI;

SCADENZE:

ACCONTO 16 GIUGNO 2020

SALDO 16 DICEMBRE 2020

 

AVVISO-IMU-ACCONTO-2020

Torna all'inizio dei contenuti