RIAPERTURA DOTE SCUOLA A.D. 2019720

DALLE ORE 12.00 DEL   2 SETTEMBRE ALLE ORE 17.00 DEL 31 OTTOBRE 2019 SI RIAPRONO I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DOTE SCUOLA A.S. 2019/20

Regione Lombardia con Decreto n. 8629 del 14.6.2019 ha riaperto i termini di presentazione delle domande “Dote Scuola” componente Buono Scuola e Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica.

La richiesta deve essere presentata esclusivamente dai nuclei familiari residenti in Lombardia per ogni figlio iscritto nell’a.s. 2019/2020 a:

  • corsi ordinari di studio presso le scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I, II) statali e paritarie;
  • percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione o formazione professionale regionale.

Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità  all’atto di presentazione della domanda (rilasciata cioè dopo il 15 gennaio 2019) inferiore o pari a 15.749 euro.  Il contributo sarà di importo variabile in relazione alle fasce di reddito di appartenenza e all’ordine e grado di scuola frequentata. Gli importi spettanti verranno erogati in formato digitale sulla Carta Regionale dei Servizi (CRS) o tessera Sanitaria con Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) del beneficiario e spendibili, entro la scadenza del 31 dicembre 2019, presso la rete distributiva convenzionata con il gestore del servizio, di cui si trova informazione sul portale Dote scuola.

Presentazione delle domande
La domanda è compilabile esclusivamente online all’indirizzo http://www.bandi.servizirl.it, dove si trova anche una guida completa alla compilazione  e tutte le indicazioni relative ad ogni eventuale richiesta di assistenza. La procedura prevede le seguenti fasi:

  1. autenticazione al sistema utilizzando SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale (codice personale che consente di accedere da qualsiasi dispositivo e di essere riconosciuto da tutti i portali della Pubblica Amministrazione) oppure  CNS – Carta Nazionale dei Servizi o CRS – Carta Regionale dei Servizi con PIN personale (nel caso di CNS o CRS è necessario dotarsi di lettore di smart card)
  2. compilazione della domanda, seguendo le istruzioni contenute nel sistema online e nella guida;
  3. conferma dei dati inseriti, invio della domanda a Regione Lombardia e protocollazione.

La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande sono a carico dei richiedenti e avvengono esclusivamente in via informatica sul portale dedicato.

In caso di necessità è possibile ottenere supporto informatico alla compilazione presso il proprio comune di residenza. Per Inveruno presso l’Ufficio Istruzione del Comune, largo Pertini 2, che metterà a disposizione un pc dedicato nei seguenti giorni: mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle 14 alle 17.30 (in altri giorni e orari solo su appuntamento: tel. 02/97285979). A tal fine deve essere prodotta la seguente documentazione:

  • codice SPID o PIN della tessera sanitaria carta nazionale dei servizi
  • copia dell’attestazione ISEE
  • CRS/CNS (carta regionale o nazionale dei servizi)
  • copia documento d’identità.
  • indirizzo mail
  • cellulare per la ricezione, via sms e mail, dei codici di verifica.

Ogni ulteriore informazione può essere acquisita dal portale di Regione Lombardia (cliccando qui)

Torna all'inizio dei contenuti